Tumori testa-collo
XVII Congresso Nazionale SIRN
Amsterdam congress

Infezione da virus della epatite C nella miosite da corpi inclusi


Si è cercato di chiarire se vi è qualche associazione tra miosite da corpi inclusi e infezione da virus dell'epatite C ( HCV ).

È stata valutata la prevalenza dell'infezione da HCV in 114 pazienti con miosite da corpi inclusi le cui biopsie muscolari sono state analizzate patologicamente a scopo diagnostico nel periodo 2002-2012 e in 44 pazienti della stessa età con polimiosite diagnosticata nello stesso periodo come controllo attraverso la somministrazione di un questionario ai medici incaricati.

Sono state anche confrontate le caratteristiche clinico-patologiche, tra cui la durata dall'insorgenza allo sviluppo dei sintomi rappresentativi della miosite da corpi inclusi e la portata dei cambiamenti patologici rappresentativi tra i pazienti con miosite da corpi inclusi con e senza infezione da HCV.

Un numero significativamente maggiore di pazienti con miosite da corpi inclusi ( 28% ) aveva anticorpi anti-HCV rispetto ai pazienti con polimiosite ( 4.5%; odds ratio, OR=8.2 ) e alla popolazione giapponese in generale intorno ai 60 anni di età ( 3.4% ).

Inoltre, tra i pazienti con miosite da corpi inclusi con e senza infezione da HCV, non è stata trovata alcuna differenza significativa nelle caratteristiche clinico-patologiche, il che indica che i due gruppi hanno sostanzialmente la stessa malattia indipendentemente dalla presenza del virus HCV.

In conclusione, i risultati hanno fornito evidenza statistica di una associazione tra miosite da corpi inclusi e infezione da HCV, indicando un possibile legame di patomeccanismo tra le due condizioni. ( Xagena2016 )

Uruha A et al, Neurology 2016; 86: 211-217

Inf2016 Gastro2016 Neuro2016



Indietro